Bitcoin potrebbe toccare i 100.000 $ – ecco 9 motivi

Bitcoin potrebbe toccare i 100.000 $ – ecco 9 motivi

Bitcoin potrebbe toccare i 100.000. Le criptomonete e in particolare Bitcoin hanno attirato l’attenzione degli investitori nel 2017, ne sono rimasti infatuati. Bitcoin ha iniziato l’anno a 963,38 $ e si è concluso a 13,850,40 $ con un guadagno del 1,338%. Ha quasi raggiunto i 20.000 $ il 17 Dicembre arrivando a 19,870.62 $. Ciò ha portato Bitcoin e ad altre criptovalute ad ottenere un’enorme esposizione mediatica e la creazione di migliaia di nuove cripto. 

Esistono molte ragioni per cui le CM (criptomonete) possono aumentare o diminuire di valore, ma la ragione primaria sarà data sempre dall’offerta e la domanda. Per avere un’idea di cosa potrebbe far aumentare significativamente il prezzo del Bitcoin, ho elencato 9 motivi di seguito. Ho arbitrariamente scelto $ 100.000 perché so che potrebbe arrivare anche a 1 milione $, ma attirerebbe molto l’attenzione dei media e io invece voglio solo dare delle proiezioni serie ai miei lettori. Considera che se non conosci nulla di Bitcoin, ho scritto un altro articolo che ti spiega esattamente da 0 di cosa stiamo parlando e lo trovi qui bitcoin tutta la verita

Limitato a 21 milioni di Bitcoin

Al massimo ci saranno 21 milioni di Bitcoin (o dovrebbero essere solo 21 milioni) “estratti” o creati. Il primo è stato estratto il 3 gennaio 2009 e attualmente ci sono circa 16,8 milioni in “circolazione” . Come puoi vedere dal grafico logaritmico qui sotto, è sempre più difficile creare Bitcoin aggiuntivi. Essendo più difficile da estrarre insieme a un limite su quanti ne possono essere creati, entra in gioco il lato dell’offerta.

Bitcoin potrebbe toccare i 100.000

Ciò che è unico per Bitcoin rispetto ad altre CM(criptomonete) è che è stato il primo ad essere stato inventato, accettato dagli investitori e dalle imprese e ha ricevuto la maggiore attenzione da parte dei media. Nuove società si sono formate per sostenerlo e scambiarlo, il che ha portato altri a prendere nota e provare ad imitare l’esempio di Bitcoin. Dal momento che non c’è nulla di fisicamente attribuibile a Bitcoin avere queste qualità è stato di grande aiuto per ottenere la trazione giusta. Sto facendo questi 3 esempi per una ragione ben precisa in quanto hanno un effetto sinergico l’uno sull’altro e aiutano a creare domanda.

FOMO o Paura di perdere

La paura di perdere o FOMO (“Fear Of Missing Out“) ha contribuito a creare un effetto lemming. Gli investitori non vogliono perdere la prossima grande opportunità e in qualche modo vogliono anche vantarsi di possedere Bitcoin. È stato riportato da CNBC che Coinbase, una borsa di CM(criptomonete), aveva 11,7 milioni di account nell’ottobre dello scorso anno rispetto ai 10,6 milioni di Schwab. È aumentato a novembre aggiungendo altri 300.000 account in una settimana per arrivare a 13,3 milioni. Se questa non è una corsa per partecipare…allora dimmi tu cos’è !

Chiavi perse  

Le persone perdono e sbagliano in continuazione con ogni cosa che possiedono come ad esempio le carte di credito…questo succede anche con le chiavi delle CM(criptomonete). Le CM sono sicure fino a quando il proprietario le perde, smarrisce o talvolta presta il proprio computer che contiene la chiave delle sue CM. Kimberly Grauer, Chief Economist di Chainalysis , stima che il 23% delle chiavi delle CM sia stato perso, il che riduce l’offerta e questo mi porta a pensare che Bitcoin potrebbe toccare i 100.000 $.

Le grandi imprese di investimento danno credibilità

Il CBOE o Chicago Board Options Exchange e il CME Group hanno iniziato a creare un mercato in opzioni Bitcoin lo scorso dicembre. Fidelity ha annunciato che oltre a effettuare piccoli investimenti in società di CM (ciptomonete), ha avuto anche una piccola operazione di estrazione . Se a questo si aggiungono rapporti secondo cui Goldman Sachs potrebbe iniziare a negoziare CM , gli investitori si sentono più a loro agio nell’impegnare il capitale e creare domanda. Queste grandi istituzioni finanziarie non metterebbero le risorse economiche e le persone nelle CM se non fossero veramente redditizie e anche questo mi porta a pensare che Bitcoin potrebbe toccare i 100.000 $

Più duro e più costoso ad estrarli

Il mining di Bitcoin è stato impostato in modo che, man mano che ne vengono creati altri, diventa più difficile produrre il successivo. E poiché l’estrazione è compiuta esclusivamente dai computer, è necessaria sempre più una maggiore potenza di calcolo per crearli. Questo porta a maggiori costi di sistema e di energia.

La scorsa settimana CNBC ha avuto un segmento televisivo che mostra un’operazione mineraria molto vasta nello stato di Washington dove i costi dell’elettricità sono molto bassi. Il costo per creare un nuovo Bitcoin era di circa 3,500 $ all’inizio quindi con un prezzo che ora è attorno ai 10.000 $ in più è molto redditizio minare non credi ? Se i costi di estrazione aumentano, potrebbe rallentare la rapidità con cui vengono creati nuovi Bitcoin, il che metterebbe un freno all’offerta a breve termine. E anche questo mi porta a pensare che Bitcoin potrebbe toccare i 100.000 $.

Accaparramento 

Potrebbero verificarsi accaparramenti di Bitcoin in quanto i loro proprietari si aspettano che il loro valore aumenti. Mentre ciò potrebbe limitare l’offerta di Bitcoin, e questo potrebbe verificarsi con qualsiasi risorsa. Ad un certo prezzo, i proprietari decideranno di separarsi da loro.

Valuta di sicurezza

Il dollaro USA è considerato la valuta “più sicura” al mondo poiché ha la piena fiducia e il sostegno del governo degli Stati Uniti. Detto questo ci sono un gran numero di persone che possiedono un numero crescente di Bitcoin e altri CM (criptomonete) perchè pensano sia un rifugio sicuro nei momenti di difficoltà. Bitcoin ha iniziato a guadagnare credibilità proprio con persone che vivono o inviano denaro a paesi i cui governi non si fidano come lo Zimbabwe o dove l’inflazione è molto alta, ad esempio il Venezuela. Altro motivo che mi induce a pensare che Bitcoin potrebbe toccare i 100.000 $.

Attività illegali

Sfortunatamente Bitcoin e altre CM sono stati e credo continueranno ad essere utilizzati per attività illegali. Dal momento che gli utenti di Bitcoin possono rimanere anonimi e possono lavorare da qualsiasi parte del mondo, ciò potrebbe comportare un aumento della domanda per loro. C’è da dire però che proprio perchè è tutto tracciato e trasparente sulla Blockchain, qualora si identificasse gli utenti che effettuano operazioni in Bitcoin automaticamente verrebbe alla luce tutto il traffico effettuato. Diciamo quindi che in questa realtà e andando a sfatare tutti i falsi miti, solo un 20% usa Bitcoin per attività illegali.

Questo continuerà?

Come per la maggior parte delle risorse, non esiste una risposta definita e soprattutto con una novità di questa portata planetaria. Un pensiero personale è che noi ci fidiamo dei bit del computer che mostrano quante parti di una società possediamo, quanti soldi abbiamo in banca, le spese della carta di credito e i pagamenti per le cose che compriamo. In gran parte questi sono bit del computer memorizzati in più parti…per dire correttamente sono decentralizzati. Bitcoin e altre CM sono simili in questo senso. Ti lascio con la foto qui sotto che appunta mostra la crescita del Bitcoin in un solo anno.

Bitcoin potrebbe toccare i 100.000

 

Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi, magari se ti va puoi commentare sotto questo articolo oppure se vuoi saperne di più seguendo i canali collegati con questo argomento che ti inserisco qui sotto:

Pagina Facebook: http://bit.ly/2CetR3G

Gruppo Facebook: http://bit.ly/2BQXXWN

Canale Telegram: http://bit.ly/2CmPOKY

Gruppo Whatsapp: http://bit.ly/2zP0ZZW

Se vuoi chiedermi info su questo e su altri argomenti non esitare a contattarmi.

Tag: , , ,

Condividi questo post con il mondo!

 

Home | Privacy | Informativa sui cookies

 

@Copyright 2018 – Giuseppeiezzi.it – tutti i diritti sono riservati

Via Mameli, 11 – 67027 Raiano (AQ) – Cod.Fisc. ZZIGPP73D25G878C

×
Ciao, puoi entrare in contatto con me tramite Whatsapp semplicemente cliccando sull'icona dello stesso!