Bitcoin – tutta la verità

Bitcoin – tutta la verità

Bitcoin cos’è?

bitcoin

Bitcoin – dalla sua creazione nel 2009, molte altre valute digitali hanno rapidamente guadagnato popolarità. Oggi, in tutto il mondo, non è raro ascoltare per caso persone che parlano di valuta digitale o argomenti correlati.

Molte persone credono che il Bitcoin sia molto complicato, mentre in realtà è molto più semplice e intuitivo di quello che pensa la maggior parte della gente. Ho deciso infatti di scrivere questo articolo (e sicuramente ne seguiranno altri) per aiutare tutti a comprendere le basi di questa criptomoneta e nel tempo presentare anche ulteriori opportunità di apprendimento per coloro che vogliono saperne di più.

Il Bitcoin viene spesso spiegato confrontandolo con qualcosa che le persone già conoscono, ma questo è spesso ciò che crea molta confusione. E’ in pratica una nuova tecnologia che è diversa da tutto ciò che abbiamo visto prima, quindi un modo migliore di pensarlo è, come una combinazione di alcune cose diverse a cui siamo già abituati:

Trasferimenti semplici

In primo luogo, perché consente di trasferire denaro in modo così semplice, Bitcoin funziona come un sistema di pagamento, simile ai bonifici bancari o alle carte di credito, solo un po’ meglio.

In secondo luogo, è in qualche modo simile all’oro: è per questo che molte persone si riferiscono ad esso come “oro digitale” o “oro 2.0”. Pensa a come usare l’oro per soldi, solo che è anche molto più facile da spostare.

In terzo luogo, Bitcoin è come Internet in quanto nessuna persona o entità lo controlla, quindi chiunque può usarlo come preferisce. Questo gli conferisce alcune caratteristiche davvero uniche.

Queste tre caratteristiche si rafforzano a vicenda, quindi sono tutte intrecciate. Ma comprenderai queste affermazioni nei prossimi articoli. Per ora, immagina cosa succederebbe se prendessi un grosso piatto e ci mettessi sopra una carta di credito, un pezzo d’oro e un accenno di “internet” e mischiassi tutto. Ne tireresti fuori un composto nuovo di zecca – Bitcoin!

 

Da dove viene Bitcoin?

bitcoin

Bitcoin è stato “inventato” da una persona o da un gruppo di persone che usano il nome “Satoshi Nakamoto”. Qualcuno sa chi è veramente? Nonostante molti articoli e indagini per smascherare la persona/le persone, non ci sono ancora prove conclusive di chi siano. Importa? Affatto. Satoshi ha progettato l’intero sistema Bitcoin in modo “open source” – questo significa che il codice è disponibile per tutti da ispezionare e vedere, quindi non ci sono segreti nascosti e nessuna influenza su di esso da parte del creatore. Nel corso del tempo molti altri hanno anche lavorato su questo codice, quindi è già molto diverso dallo schema iniziale proposto da Satoshi.

Vale anche la pena ricordare che esiste un malinteso comune sul fatto che Satoshi abbia inventato Bitcoin da solo. Come molte grandi scoperte nelle scienze, l’invenzione di Satoshi fu costruita sulle spalle dei giganti. Negli ultimi decenni molti importanti scienziati, ingegneri e matematici sono stati coinvolti in ricerche su crittografia, sistemi e così via. Satoshi è riuscito a riunire tutto questo lavoro in un unico piano coerente e poi ha contribuito a metterlo in pratica. Se leggete il whitepaper Satoshi, noterete persino che fa riferimento a tutti gli altri lavori sui quali si è basato per completare la sua invenzione.

 

Bitcoin come sistema di pagamento

bitcoin

Come abbiamo trasferito denaro migliaia di anni fa, quando vivevamo ancora in piccoli villaggi e ci siamo fidati l’uno dell’altro? Ci siamo semplicemente scambiati le cose, come facciamo ancora oggi con i contanti. Ma da quando il denaro si è trasferito online, le cose sono diventate un po ‘ più complesse e il modo in cui le banche e i sistemi di carte di credito si occupavano di questo era di creare un “sistema di contabilità generale” – in pratica dati in un account che mostra chi possiede cosa.

Ad esempio, se Mario vuole trasferire 100 € a Sara online, la banca trasferisce i soldi da Mario a Sara. Mario non può farlo da solo perché c’è il rischio che possa imbrogliare – può copiare e incollare i soldi digitali (sono solo numeri su un computer dopo tutto) e inviare i 100 € a due persone diverse; nessuno lo saprebbe. Invece, crediamo che la banca invii i soldi e si assicuri che siano spediti ad una sola persona. Ora, anche la banca può imbrogliare, ma siamo portati a credere che non lo faccia.

I trasferimenti

Se il trasferimento è tra due conti presso la stessa banca, è facile da trasferire, ma se è tra due banche diverse diventa un po ‘più complicato. Potrebbero avere diversi sistemi di contabilità che devono essere riconciliati. Per questo fanno pagare una tassa, e spesso ci vuole più tempo per completare il trasferimento. Quando sono banche o altri sistemi finanziari in paesi stranieri, diventa ancora più complicato: diverse lingue, sistemi, valute, più parti da coordinare e così via, quindi aumentano le tasse e i tempi di trasferimento. Ecco perché l’attuale sistema finanziario è così complesso. È solo un enorme intreccio di vari sistemi di contabilità generale in tutto il mondo.

Bitcoin sta cambiando tutto questo. Come? È semplicemente un sistema di registro globale che si sincronizza su tutta la rete, in modo che tutti possano accedere allo stesso account di contabilità generale in tempo reale, indipendentemente da chi o dove si trovino. Il risultato? Il denaro può essere facilmente trasferito tra le parti senza tutti i tempi di ritardo e le tasse esorbitanti. Proprio come prima che il mondo diventasse grande e complicato.

E per cosa la gente usa Bitcoin come sistema di pagamento? Tutto ciò che si farebbe con denaro normale: inviare ad amici e parenti – sia locali che esteri, comprare cose online, farsi pagare per il proprio lavoro e così via.

 

Bitcoin come oro digitale

bitcoin

Nel corso dei secoli, l’oro è stato considerato un oggetto di valore da molti diversi gruppi di persone in tutto il mondo. È importante notare che l’oro in sé non ha valore – è solo un pezzo di metallo lucido. Il suo valore deriva dal fatto (un po’imbarazzante) che tutti hanno appena concordato che ha valore e quindi diventa prezioso. La ragione per cui hanno scelto l’oro rispetto ad altri oggetti è importante – l’oro ha alcune caratteristiche che lo rendono una “riserva di valore” migliore (come è comunemente noto) rispetto ad altri oggetti:

  1. è raro, il che significa che ha un rifornimento limitato (c’è solo una certa quantità di oro nel mondo – se fosse troppo abbondante lo avrebbero tutti e quindi non avrebbe alcun valore).
  2. È malleabile (può essere fuso e trasformato in unità più piccole, ad es. Monete, e soprattutto il valore per unità non cambia quando lo si spezza in pezzi più piccoli, a differenza di cose come i diamanti). 
  3. È stabile e non si degrada, è facile da riconoscere e molto importante, difficile da contraffare.

Tutte le carte in regola

A quanto pare, Bitcoin ha tutte queste stesse caratteristiche e altro ancora. 

  1. Ha un rifornimento limitato (esiste solo una quantità specifica di Bitcoin che verrà prodotta). 
  2. Può essere trasformato in unità più piccole senza perdere il valore unitario (1 Bitcoin = 100.000.000 Satoshis – la più piccola unità in cui è possibile suddividere un Bitcoin, simile ai centesimi in un dollaro o in penny in una sterlina, questo è anche il motivo per cui si può comprare meno di un Bitcoin alla volta). 
  3. La sua tecnologia lo rende molto stabile, non si degraderà, ed è impossibile falsificarlo. Oltre a questo, a differenza dell’oro, puoi spostare Bitcoin in qualsiasi posto sulla terra in pochi minuti, indipendentemente da quanto grande o piccola sia la quantità. Ecco perché molte persone dicono che non è solo oro digitale, ma una versione migliore dell’oro.

Oltre a ciò, Bitcoin ha valore come sistema di pagamento in sé, il che gli conferisce ancora più valore. Più persone lo usano per i pagamenti, più diventa prezioso questo sistema. È un po ‘come comprare azioni in Visa e poi usare quelle azioni per comprare una coca col 7-11 locale. Poiché hai utilizzato le azioni Visa per pagare, Visa (il sistema di pagamento) diventa più prezioso e le azioni Visa diventano più redditizie. In questo modo, il suo valore deriva sia dalle sue caratteristiche simili all’oro che dalle sue capacità di sistema di pagamento.

 

Bitcoin come internet

bitcoin

Internet ha cambiato il modo in cui le persone vivono e fanno affari, ed è senza dubbio uno dei più grandi progressi nella storia umana. Quello che molte persone non si rendono conto è che Internet che conosciamo oggi potrebbe non essere mai esistito perché in passato esistevano un certo numero di “Internet” rivali. Si trattava di aziende specifiche che desideravano collegare tutti i computer del mondo e condividere informazioni, ma farlo sul proprio sistema, in modo che le persone dovessero pagare per accedere alla propria “superstrada dell’informazione“.

La moderna Internet è diversa in quanto è, per definizione, un sistema aperto che chiunque può usare a proprio piacimento, e non è di proprietà di nessuno, quindi nessun gatekeeper. Questo progresso ha portato a qualcosa chiamato “innovazione senza permesso“: oggi le persone possono provare e testare nuove esperienze online, senza bisogno di un accesso garantito da qualche gatekeeper. Ciò ha portato a un’esplosione di innovazione e all’adozione di Internet “aperta“, ed è la ragione per cui Internet è così diffuso oggi. Il design significa anche che la maggior parte delle parti di Internet sono “interoperabili“: ciò significa che Internet e le e-mail che uso possono connettersi allo stesso Internet o alla posta elettronica utilizzata da una persona in un altro paese. Questo è simile anche nei paesi che parlano lingue diverse: una persona tedesca e una persona cinese lotteranno per comunicare, ma se parlano entrambi in inglese è molto più facile.

…o come posta elettronica

In questo senso, Bitcoin è simile a Internet. 

  1. non è di proprietà di nessuno, quindi chiunque può usarlo a loro piacimento – nessun gatekeeper. 
  2. è spesso definito come “decentralizzato“.
  3. consente l’innovazione senza autorizzazione, e questo è il motivo per cui così tante persone stanno costruendo aziende e applicazioni su di esso e sta crescendo così velocemente. 
  4. infine, Bitcoin è anche interoperabile. 

Come la posta elettronica o Internet, il mio Bitcoin e il tuo Bitcoin funzionano sullo stesso sistema, un grande registro globale delle transazioni e, in un certo senso, la prima vera valuta globale del mondo.

 

Come ottengo Bitcoin?

bitcoin

Esistono diversi modi per ottenere Bitcoin:

proprio come i soldi tradizionali, puoi guadagnare fornendo beni o servizi e chiedendo alle persone di pagarti in Bitcoin piuttosto che in denaro tradizionale. Questa è spesso un’alternativa più economica e più semplice ad altri metodi di pagamento e uno dei modi più semplici per mettere le mani su alcuni Bitcoin.

Un altro modo è il modo in cui la maggior parte delle persone ottiene il proprio Bitcoin: acquistarlo da un broker Bitcoin credibile o da un fornitore di scambi, come Coinbase, Luno, Spectrocoin e altri. Questo è simile al modo in cui dovresti comprare valuta estera presso la tua banca o condividere online. Questo è spesso il modo più semplice per ottenere Bitcoin perché è praticamente garantito che qualcuno sarà disposto a vendere il proprio Bitcoin a te su tale piattaforma.

Puoi anche ottenere Bitcoin estraendolo (mining) per questo, ma questo è diventato molto difficile da fare per la persona media. La maggior parte dell’estrazione mineraria viene ora svolta da grandi aziende con attrezzature molto costose e altamente specializzate, alle quali una persona o un computer tipici non possono competere. Quindi, a meno che tu non abbia molta esperienza e una grande quantità di denaro da spendere per questo, piuttosto semplicemente affidati ad un’azienda che fa mining serio di Bitcoin.

Come viene calcolato il prezzo del Bitcoin?

bitcoin

Molte persone si chiedono come viene calcolato il prezzo del Bitcoin, ma è importante ricordare che non funziona in modo diverso da come farebbe con altre valute o oggetti. Diamo prima un’occhiata a come vengono derivati ​​i prezzi della maggior parte delle cose: possiamo usare le arance come esempio. Qual è il prezzo di un’arancia?

Beh, dipende. Come punto di partenza, si ricaverebbe il prezzo di un’arancia in base a due fattori: quanto qualcuno sta cercando di venderlo e quanto un’altra persona sta cercando di acquistarlo. Se Paolo vuole venderlo per € 2.50 e Chiara è solo disposta a pagare € 2.00, non ci sono accordi. Ma se sono d’accordo su un prezzo che funziona per entrambi, diciamo € 2.25, allora la transazione avverrà. Se è inverno, potrebbero esserci più persone che vogliono acquistare arance, quindi il prezzo salirà. O se c’è una siccità la fornitura di arance diventerà meno, quindi più persone stanno cercando di acquistare meno arance, che possono anche far salire il prezzo.

Domanda e Offerta

Bitcoin e altre valute sono leggermente diverse dalle arance in quanto sono chiamate ‘omogenee’ – un dollaro è identico a un altro dollaro, proprio come un bitcoin è uguale all’altro. D’altra parte le arance possono variare in dimensioni e qualità. Tutto ciò significa che è più facile trovare un prezzo di una valuta o Bitcoin. Ancora una volta, su ciò che un acquirente e un venditore concorderanno.

Molte persone potrebbero non rendersi conto che le altre valute funzionano esattamente allo stesso modo: se hai in mano una moneta o una banconota della tua valuta locale, in qualsiasi momento ci sono milioni di persone che comprano e vendono la tua valuta locale, quindi mentre potresti osservarlo come stabile, il suo valore in realtà cambia continuamente. Quando vuoi scambiarlo con un’altra valuta al banco di una valuta, diciamo per €, un giorno paghi 10 valuta locale a un euro, il giorno dopo forse 11 o 9. Bitcoin funziona esattamente allo stesso modo – puoi solo pensare è una valuta diversa da quella a cui sei abituato.

 

Bitcoin è usato dai criminali?

bitcoin

C’è spesso malinteso pubblico sul fatto che Bitcoin sia usato principalmente dai criminali, ma nulla potrebbe essere più lontano dalla verità. Ciò è dovuto principalmente al fatto che molte persone pensano che sia anonimo, mentre in realtà è l’opposto – tutte le transazioni Bitcoin sono trasparenti per il mondo intero da vedere. Le persone potrebbero non essere in grado di collegare l’identità a Bitcoin subito (questo è anche il motivo per cui viene talvolta chiamato ‘pseudo anonimo’), ma una volta che lo fanno, possono tenere traccia di tutto ciò che hai fatto sulla rete. Questo lo rende uno strumento particolarmente cattivo per l’uso illecito.

Anche se Bitcoin potrebbe rivelarsi uno dei modi più sicuri e meno “cattivi” per usare il denaro, ciò non significa che i criminali non lo usino. Proprio come i soldi normali, lo fanno. Ma ci sono due cose importanti da notare – in primo luogo, dal momento che più dati diventano disponibili nel settore, più diventa chiaro che il numero di usi errati è molto, molto piccolo – se l’intero ecosistema Bitcoin è rappresentato da una grande montagna, la dimensione delle parti difettose è un paio di rocce. Secondo, che in qualsiasi sistema finanziario, questo è un rischio che non può mai essere eliminato, semplicemente mitigato, e Bitcoin ha alcuni dei migliori strumenti al mondo per questo.

…gli stessi pericoli di internet e i social

Vale la pena espandere il parallelo di Bitcoin con Internet, in particolare nel contesto di tutte le “cose ​​cattive” a cui le persone lo associano. Internet va bene? Sicuramente no. Terroristi, riciclatori di denaro e contrabbandieri di droghe usano Facebook, Twitter e Whatsapp per comunicare e coordinarsi ogni singolo giorno. Alcune persone potrebbero sentirsi a disagio sul fatto che almeno il 5-30% del traffico online visibile riguarda la pornografia. E qui non stiamo nemmeno considerando il web profondo e oscuro, dove ci sono tutti i tipi di cose veramente brutte che non ho intenzione di menzionare qui.

Ma nonostante tutti questi problemi, la società fa uno sforzo concertato per cercare di bandire Internet? No. E non è tanto perché è difficile farlo, è più perché i positivi per la società superano grossolanamente i negativi. Per queste stesse ragioni, dovremmo essere tutti molto attenti a come pensiamo a Bitcoin, perché la maggior parte delle prove suggerisce che abbia lo stesso effetto positivo netto, se non di più, di Internet. Sia Internet che Bitcoin sono strumenti che possono essere usati dai “cattivi” o dai “bravi ragazzi”, e fortunatamente la maggior parte del mondo si trova in quest’ultima categoria.

 

Cos’è il Bitcoin mining?

bitcoin

Come accennato in una precedente sezione, si può pensare a Bitcoin come a un grande sistema di registro globale che registra le transazioni (o “denaro in movimento”) tra una persona e l’altra. Ogni volta che le transazioni Bitcoin vengono elaborate sulla rete – questo significa che viene spostato da una persona a un’altra – qualcuno deve assicurarsi che tutte le transazioni siano registrate correttamente e che i registri di tutti i sistemi siano sincronizzati in tutto il mondo.

Nel caso di Bitcoin, questo processo non è fatto da persone o aziende, ma da migliaia di computer in tutto il mondo che sono tutti collegati a Internet. Questi computer sono noti come “minatori”, ma in realtà dovrebbero essere chiamati semplicemente “computer che elaborano le transazioni”.

Quante risorse servono ?

Per eseguire questa elaborazione in modo molto sicuro, questi computer devono eseguire calcoli molto complessi che richiedono molta potenza di calcolo e, a loro volta, richiedono molta energia e apparecchiature di elaborazione costose e specializzate. Qualcuno – il proprietario dei computer – ha bisogno di pagare tutte queste apparecchiature ed elettricità, quindi devono essere risarciti per tutti i soldi e gli sforzi che stanno facendo per far funzionare questa rete. Guadagnano questo compenso tramite Bitcoin di nuova creazione – quindi in breve tutti i nuovi Bitcoin che vengono creati agiscono come un meccanismo di ricompensa e incentivi affinché le persone possano contribuire con i loro computer al sistema per aiutare a elaborare le transazioni.

Un altro modo di esaminarlo è considerare cosa succederebbe se una grande banca costruisse il più grande sistema di elaborazione delle transazioni globale del mondo: spenderebbe qualche miliardo di dollari su di esso e quindi addebiterà a tutti i costi di transazione per recuperare tale costo. Con il mining di Bitcoin, il costo di questo sistema globale si è appena diffuso su migliaia di computer, che recuperano i loro costi tramite Bitcoin di nuova concezione. In breve, è semplicemente una democratizzazione delle infrastrutture finanziarie.

 

Quali sono le chiavi private Bitcoin?

bitcoin

Spostarsi in Bitcoin è molto semplice, ma sullo sfondo una parte importante del trasferimento e della memorizzazione riguarda qualcosa chiamato “chiave privata”. Il modo più semplice per capire le chiavi private è pensare a un sistema di caselle postali vecchio stile:

Diciamo che Maria vuole mandare mail a Paolo. Per prima cosa ha bisogno di sapere quale sia l’indirizzo o il numero di casella postale di Paolo. Diciamo che la casella di posta di Paolo è il numero 2022. Allo stesso modo, se vuole inviare Bitcoin a Paolo, ha bisogno di conoscere il suo indirizzo Bitcoin, che è un numero che lo identifica in modo univoco. Talvolta questo viene anche chiamato indirizzo del suo portafogli, o chiave pubblica, che funziona in modo simile al tuo numero di conto bancario (IBAN). È un numero lungo e complicato perché ci sono così tante caselle postali Bitcoin nel mondo, ma per fortuna non devi ricordarlo, puoi trovarlo su internet.

Quindi ora Maria deposita il Bitcoin nella casella di posta di Paolo. Può dare una sbirciatina dentro e vederlo lì, infatti chiunque naviga online può vedere che la cassetta postale 2022 è piena di un Bitcoin. Questa è la parte più trasparente e democratica del Bitcoin: tutti possono vedere le transazioni ma senza che nessuno debba condividere la propria identità. Le persone possono vedere che c’è un Bitcoin nel 2022, ma nessuno, tranne Maria e Paolo, sapranno che appartiene a Paolo.

Ora vediamo come Paolo ottiene il suo Bitcoin – beh, lui può vedere che è lì, quindi non deve fare nulla. Ma se vuole spostarlo, deve aprire la scatola per inviarlo a qualcun altro. Per aprirlo ha bisogno di una chiave – e questa è la sua unica chiave, anche chiamata chiave privata, che lui, e solo lui può usare per aprire la casella di posta. Quando la apre, può rimuovere il Bitcoin e depositarlo nel box di qualcun altro, diciamo forse che sta acquistando un gioco online da Microsoft, ora può depositarlo nella scatola di Microsoft e una volta che hanno visto il Bitcoin ricevuto, spediranno il nuovo gioco a Paolo.

Se Maria si deposita nella casella di posta sbagliata, non può spostarla indietro. È simile al denaro: una volta pagato a qualcuno, non è possibile recuperarlo facilmente. Si noti inoltre che nessuno può spostare Bitcoin, ad eccezione di Peter, che ha la chiave della cassetta postale. E se perde la sua chiave? Bene, nessuno può accedere a quella casella postale, per sempre! È anche importante che Peter si assicuri che nessuno rubi la sua chiave, perché se lo fanno possono sbloccare la sua scatola e rubare il suo Bitcoin. Quindi è importante che lui tenga la chiave al sicuro, o che lo affidi a qualcuno che possa farlo.

 

Come posso mantenere il mio Bitcoin al sicuro?

bitcoin

La memorizzazione sicura dei tuoi Bitcoin è molto importante. A differenza di altri tipi di denaro che sono controllati dalle banche, con Bitcoin hai molte più opzioni su come memorizzare e controllare i tuoi soldi.

Ricordi la tua chiave privata che ti serve se devi spostare il tuo Bitcoin? Bene, questo è letteralmente la chiave per archiviarlo. Chiunque abbia la chiave controlla il Bitcoin. Queste chiavi possono essere in digitale o anche in formato fisico, cioè scritte su un pezzo di carta.

Come conservarlo allora? Puoi lasciare la chiave in tasca, ma non è troppo sicuro. Puoi metterlo in una cassaforte – è molto meglio. Ma qualcuno può ancora irrompere in casa tua e rubarlo. Dato che desideri utilizzare regolarmente il tuo Bitcoin, potresti anche volerne aggiungere alcuni o tutti in una versione digitale sul tuo telefono in modo da potervi accedere più facilmente. L’unico problema è che se perdi il telefono significa che perderai anche la tua chiave, e non c’è modo di riaverla.

Ecco perché esistono aziende come Luno, Coinbase, Spectrocoin, Payza – non solo per facilitare l’acquisto, la vendita e l’uso di Bitcoin, ma anche per memorizzarlo in modo sicuro. Lo facciamo prendendo le chiavi private e conservandole in un caveau di una banca fisica con controlli di accesso come impronte digitali e scanner della retina. In realtà, non è solo uncaveau, è una serie di caveau in molti continenti. E lo costruiamo in un modo che devi accedere alle chiavi dai vari vault e metterle insieme per essere effettivamente in grado di estrarre il Bitcoin, simile ai vecchi film in cui i sottomarini nucleari hanno bisogno di 3-5 “codici di lancio” da diversi generali per essere in grado di lanciare armi nucleari. Questo è comunemente noto come “multisig” (sono richieste più firme).

Bitcoin è molto sicuro quando viene archiviato in questo modo, ma esiste un potenziale collegamento debole: è necessario fidarsi delle persone che memorizzano le chiavi per conto dell’utente. Ci sono molte aziende affidabili come quelle menzionate sopra su cui puoi fare affidamento, ma anche molte altre che non la memorizzano correttamente o che potrebbero fingere di memorizzarla e quindi appropriarsene in modo illecito. La cosa bella di Bitcoin è che, a differenza dei vecchi soldi, hai la possibilità di scegliere se archiviarli tu stesso, in formato fisico o digitale, o se ti affidi a qualcun altro per proteggerlo per te (o anche una combinazione dei due) .

Il modo in cui il Bitcoin viene spesso archiviato è anche una delle più grandi ironie del Bitcoin: la valuta globale del mondo che è stata progettata per essere utilizzata online, è per lo più archiviata “offline”, in depositi bancari fisici e separata da Internet. Chi l’avrebbe mai detto!

 

Quali sono i rischi con Bitcoin?

bitcoin

Mentre Bitcoin è una tecnologia molto eccitante e una nuova forma di denaro, ciò non significa che non vi sia alcun rischio associato ad esso. Come punto di partenza, è importante ricordare che le stesse regole intuitive che si applicano al denaro tradizionale si applicano anche al Bitcoin. Ad esempio, non depositare contanti sotto il materasso altrimenti potrebbero essere rubati o non fidarsi dei propri soldi con estranei.

Bitcoin ha anche alcuni rischi piuttosto unici: primo, è una tecnologia nuova di zecca, e mentre sembra molto sicuro e robusto, c’è sempre una possibilità che potrebbe fallire. Questo è anche un motivo per cui non dovresti mai mettere “tutte le tue uova in un unico paniere” e non comprare mai più Bitcoin di quanto tu possa permetterti di perdere. Il bitcoin è anche più volatile (cioè può muoversi molto di valore sia verso l’alto o verso il basso in un breve lasso di tempo) rispetto a molte altre valute, e mentre questo sembra stabilizzarsi nel tempo, è sicuro di sperimentare molti momenti altamente volatili nel futuro.

Ricorda inoltre che le transazioni con Bitcoin sono come denaro contante in quanto sono irreversibili, quindi se invii Bitcoin alla persona sbagliata, o il tuo portafoglio Bitcoin è compromesso e qualcuno ruba il tuo Bitcoin, potrebbe essere molto difficile se non impossibile recuperarlo. Anche Bitcoin non è supportato da alcuna entità, quindi se perdi il tuo Bitcoin, il tuo fornitore di servizi o ‘la rete Bitcoin’ non sarà in grado di rimborsare i tuoi fondi. Questo è il motivo per cui devi assicurarti di utilizzare prodotti o fornitori di servizi altamente affidabili per aiutarti, in modo simile a come chiederesti a una banca di aiutarti a conservare in modo sicuro i tuoi soldi.

Infine, il valore di Bitcoin è determinato dalla quantità di persone o aziende che sono disposte ad accettarlo, e questo non è affatto garantito. Se cresce sarà molto buono per Bitcoin, ma se meno persone vogliono usare Bitcoin, avrà un impatto molto negativo sul prezzo e potrebbe portare a non utilizzarlo affatto.

Per riassumere, Bitcoin è molto eccitante e ha un enorme potenziale per cambiare il mondo, ma assicurati di comprendere i rischi che vanno di pari passo con la parte positiva del Bitcoin.

Se ti va puoi seguire la mia pagina dedicata ai bitcoin su facebook da qui https://www.facebook.com/bitcoinsemplicemente/

Tag: , , , , , , , , ,

Condividi questo post con il mondo!

 

Home | Privacy | Informativa sui cookies

 

@Copyright 2018 – Giuseppeiezzi.it – tutti i diritti sono riservati

Via Mameli, 11 – 67027 Raiano (AQ) – Cod.Fisc. ZZIGPP73D25G878C

×
Ciao, puoi entrare in contatto con me tramite Whatsapp semplicemente cliccando sull'icona dello stesso!